Genitori della Scuola Primaria "E. Travaini"

 

I genitori rappresentano una risorsa fondamentale per il successo formativo dei bambini:

la scuola si impegna a instaurare relazioni positive e costruttive

improntate alla collaborazione e al coinvolgimento delle famiglie

nella realizzazione di appositi progetti.

 (Tratto dal POF della nostra scuola)

 

Il territorio lungo il fiume Olona è ricco di vecchi mulini ad acqua alcuni ancora in buono stato e funzionanti. Nel 2008 i comuni di Legnano,Canegrate,Parabiago e Nerviano istituiscono il  PARCO DEI MULINI .

La mappa esposta all’eco-museo di Parabiago mostra i mulini tuttora presenti nelle campagne della nostra città :

  Rancilio o del Miglio

  Corvini (resti sull'Isolino di via Resegone)

  Moroni o Bert

  Gajo-Lampugnani

 

 

 "Città di Parabiago - mappa della Comunità" Ecomuseo Parabiago

 

Partendo quindi  da questa eredità, e in linea con quanto citato dal POF,

i genitori hanno realizzato un mulino funzionante

che verrà utilizzato dalle insegnanti per spiegare come una volta veniva prodotta la farina .

A partire dalla fine di settembre, un gruppo di genitori si è trovato nei locali della scuola e,

armati di colla colori, legno ,trapano e traforo,

hanno  realizzato un piccola opera di ingegneria idraulica e meccanica.

 

 

 

Il modellino riproduce fedelmente tutti gli ingranaggi di un vero mulino:

 

 

 

Ecco la  ruota di legno: l’acqua cadendo la fa girare.

 

 

Alla ruota è collegata ad un tronco (albero motore) che,girando,

trasmette il movimento ad un’altra ruota dentata

che  fa girare gli ingranaggi che azionano le macine di pietra chiamate palmenti.

 

 

 

Sopra le macine c’è un grande imbuto di legno chiamato tramoggia

 

 

 

La tramoggia lascia cadere i chicchi

tra le macine di pietra trasformandoli in farina

 

 

Da lì la farina scende attraverso un scivolo

in un cassone di legno e poi viene messa nei sacchi

 

 

 

 

Il video mostra il mulino in funzione….